Che cos’è questo sito?

Questo sito tratta di STORIA CONTEMPORANEA sviluppando alcuni piani di studio e analisi, utili principalmente per l’e-learning e per l’insegnamento in generale.

info@storiacontemporanea.eu

Il taglio didattico delle varie argomentazioni segue la tendenza più recente dell’insegnamento della storia: viene abbandonata la suddivisione cronologica e nozionistica per concentrare l’attenzione sui problemi, per tentare di capire (tramite comparazioni e approfondimenti) le cause e gli effetti di un dato fatto, le conseguenze di certe azioni e le motivazioni che le hanno sostenute.

Il sito tratta in buona parte del cosiddetto “secolo breve” – il Novecento, secondo la ben nota periodizzazione di Eric Hobsbawm – senza mancare di cercare le radici nei secoli precedenti: si pensi alla fondamentale svolta data dalla rivoluzione francese, dall’affermazione dello stato liberale, dagli effetti della nascente società di massa. La caduta del muro di Berlino e la fine della contrapposizione tra comunismo e capitalismo, l’idea di un mondo diviso tra est e ovest, non è stata, come scritto a suo tempo, “la fine della storia”; al contrario, quel grande evento storico ha dato inizio a una fase nuova, estremamente incerta e di difficile interpretazione. Un’epoca di ridefinizione economica, sociale e politica; un’epoca di globalizzazione, di frammentazione del potere politico mondiale, di crisi ambientale e (dal 2020) anche pandemica.

www.storiacontemporanea.eu offre uno spazio di riflessione su questi temi; uno spazio senza pubblicità, che non richiede registrazione né prevede l’acquisizione dati personali. Non ha un servizio newsletter ed è fruibile in maniera totalmente libera e gratuita.

Per chi volesse approfondire alcune questioni trattate, esiste un ebook con contenuti rivisti e ampliati, e sintesi storica fino al 2020.